Abruzzo, assolto ex governatore Chiodi

Assolti dal Tribunale di Roma, "perché il fatto non sussiste", l'ex presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi, l'ex vicepresidente della Giunta Alfredo Castiglione e l'ex assessore all'Istruzione Paolo Gatti, nell'ambito del processo sulla cosiddetta 'Rimborsopoli' abruzzese. I tre ex esponenti della giunta regionale abruzzese, giudicati con rito abbreviato, erano accusati, a vario titolo, di peculato e truffa aggravata, per fatti risalenti ad un periodo compreso tra il 2009 e il 2012, riguardanti l'utilizzo improprio delle carte di credito regionali. "Si chiude un'esperienza devastante, soprattutto a livello umano, per me e per chi mi è stato vicino", afferma a caldo l'ex governatore. Una vicenda, dice, "che fin dall'inizio ho ritenuto infondata. Mi piacerebbe che fosse dato almeno un decimo del risalto che è stato dato ad avvisi di garanzia 'farlocchi' e che chi mi ha condannato sulla base di quegli avvisi di garanzia oggi mi chiedesse scusa, ma so bene difficilmente questo avverrà".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Popoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...